Per rimanere in contatto con i consumatori, tutti noi abbiamo dovuto adattarci. A partire dalla pandemia, la maggior parte di noi ha dato priorità alle nostre iniziative commerciali digitali. Uno dei migliori risultati attesi è stato quello di migliorare significativamente le customer experience. Abbiamo visto molte aziende accelerare il ritmo della loro trasformazione digitale per migliorare la customer experience a breve termine e quindi rimanere abbastanza agili da mantenere aggiornata la loro CX.

I brand pensano costantemente al modo per innovare e rimanere un passo avanti rispetto alla concorrenza. I brand lungimiranti guardano al di là delle tecnologie che rispondono alle esigenze di oggi e desiderano rendere il loro stack MarTech a prova di futuro con integrazioni fluide in altri sistemi aziendali critici. Lo stack necessita anche della flessibilità necessaria per adattarsi rapidamente alle esigenze dell'azienda, del mercato e dei consumatori.


Il cloud è il futuro e il futuro è già qui

Non sorprende quindi che i leader di tutti i settori stiano dando priorità alle soluzioni cloud. Secondo IDC, la spesa per l'infrastruttura IT cloud è aumentata del 48% nel 2020, superando per la prima volta la spesa per l'infrastruttura IT non cloud.

Infatti, la maggior parte delle aziende sta accelerando l'uso delle tecnologie cloud, con l'83% dei leader che dichiara che il cloud è “molto importante” o “estremamente importante” per la strategia e la crescita futura della propria azienda. Non ha importanza se si tratta di mantenere il proprio vantaggio competitivo, accelerare l'innovazione o trasformare le interazioni con clienti, dipendenti e partner, le aziende di tutto il mondo si rendono conto che il cloud è il futuro.


Cosa significa questo per i marketer

Come altre unità aziendali, il cloud è il futuro per i marketer. Parleremo del motivo per cui una strategia componibile ha senso per il nostro mondo basato sul cloud, ma per ora è sufficiente sottolineare che il posto migliore per dare avvio alla transizione è spesso con un elemento centrale del MarTech: il CMS.

Un CMS cloud include (o dovrebbe includere) tutto ciò che conosci e apprezzi del tuo CMS on-premise: strumenti per creare, modificare, archiviare e offrire contenuti su tutti i canali, editor visivamente intuitivi, strumenti SEO ecc., esternalizzando l'hosting, eliminando gli aggiornamenti più laboriosi, aumentando l'accessibilità per i team di tutto il mondo e gestendo facilmente i picchi stagionali nel traffico.

Questi vantaggi sono spesso più che sufficienti per convincere i team che è il momento di intraprendere un'azione. Sebbene esistano modi per semplificare il passaggio da una piattaforma all'altra e l'effettivo processo può essere un incentivo a riorganizzare la tua azienda, dai processi del team all'organizzazione delle risorse, il processo di transizione non è semplice.

Vorrei quindi dedicare un po' di tempo a discutere di alcuni degli altri vantaggi e perché affrontare il processo prima piuttosto che dopo è un percorso migliore per la maggior parte dei reparti marketing.


Principali vantaggi di un CMS cloud

1. Aumentare la velocità

Dall'implementazione, configurazione e integrazione all'adozione e all'utilizzo, il giusto CMS cloud accelera i processi a livello globale. Anche i vantaggi in termini di velocità non si limitano al giorno del lancio.

I team possono creare nuovi siti web, app, micrositi e landing page molto più velocemente. Inoltre, un server ospitato sul cloud offre al tuo team di sviluppo una piattaforma unificata e moderna per la collaborazione. Se la piattaforma è headless, come la maggior parte dei CMS basati sul cloud, i team di sviluppo possono lavorare in parallelo con i team dei contenuti, invece di doversi aspettare a vicenda.

In breve, un CMS basato su cloud garantisce un'implementazione veloce, una distribuzione rapida dei contenuti, modifiche facili e veloci e, naturalmente, un'ottimizzazione rapida, tutte caratteristiche importanti quando si cerca di stare al passo con le mutevoli aspettative dei clienti e con le dinamiche del mercato.

2. Potenziare la produttività

Un CMS ospitato sul cloud elimina i compartimenti stagni e favorisce una collaborazione fluida. I marketer non dovranno rivolgersi agli sviluppatori ogni volta che desiderano sviluppare nuovi contenuti, e ora gli sviluppatori possono dedicare la maggior parte del loro tempo a progetti interessanti e di alto valore, invece che aiutare un team di field marketing, ad esempio, a lanciare un microsito mirato. Tutto ciò si traduce in un'esecuzione più rapida e in una maggiore produttività.

3. Migliorare il ROI e i profitti

Sebbene sia necessario un investimento iniziale, il passaggio al cloud è spesso molto più economico nel lungo termine. Alcune aziende di grandi dimensioni dichiarano di risparmiare il 20%-50% all'anno a causa della maggiore produttività, della riduzione del lavoro del reparto IT e dei minori costi di manutenzione.

4. Adattarsi rapidamente

Negli ultimi anni abbiamo imparato quanto il mondo può cambiare rapidamente. Non ha importanza se si tratta di cambiare le aspettative dei consumatori o della necessità di adottare un nuovo modello di commerce (marketplace, D2C ecc.), le tecnologie basate su cloud semplificano un adattamento rapido. Aggiornamenti costanti e automatici determinano la fine di upgrade lunghi e costosi. Anche i compartimenti stagni si smantellano e la collaborazione aumenta. Quando tutti i membri del team hanno accesso immediato, è molto più semplice creare, approvare e pubblicare contenuti nuovi.


Perché la componibilità è fondamentale per il presente e il futuro

Dalla semplificazione della collaborazione alla perfetta integrazione dei sistemi di marketing, esistono molti vantaggi per un CMS basato sul cloud.

Ma l'aspetto più critico potrebbe essere semplicemente la componibilità. Sitecore è fermamente convinta che l'era delle soluzioni monolitiche di tipo tradizionale stia volgendo al termine. I marketer vogliono e devono essere agili. Ecco perché ci impegniamo a fornire soluzioni componibili, consentendo ai brand di incorporare solo quelle necessarie per il loro stack MarTech, invece che attendere mesi o addirittura anni per implementare una soluzione integrata che includa prodotti che non desiderano e di cui non hanno bisogno.

Le soluzioni SaaS componibili e native cloud consentono ai brand di implementare e distribuire in pochi giorni o settimane rispetto a mesi o trimestri. Per molti team marketing, il punto di partenza è il CMS, per altri può essere più complicato iniziare con una Piattaforma di dati sui clienti (CDP), una gestione delle risorse digitali (DAM) o una soluzione di personalizzazione.

Tutto dipende dalla tua storia unica, dagli obiettivi aziendali, dalle aspirazioni future e dalle esigenze attuali. Se per te componibile rappresenta un nuovo concetto, o se desideri saperne di più, parti da qui. Se sei disponibile a parlare delle opzioni, gli esperti di soluzioni Sitecore possono fornirti tutte le risposte che stai cercando e mostrarti una demo della nostra piattaforma.

David Schweer è Vice President of Portfolio Marketing di Sitecore. Collegati con lui su LinkedIn.