Oggi i marketer si trovano ad affrontare una serie unica di sfide lungo l'intero ciclo di vita della gestione dei contenuti:

  • Reperibilità: difficoltà a trovare ciò di cui hanno bisogno, quando ne hanno bisogno e nel formato giusto.
  • Coerenza del brand: difficoltà a mantenere la coerenza del brand tra i contenuti pubblicati da vari gruppi.
  • Gestione delle campagne: difficoltà a dare priorità e allocare le risorse quando sono attive diverse campagne, ognuna delle quali ha bisogno delle proprie versioni di contenuti per diversi tipi di pubblico e punti di contatto.
  • Collaborazione: dalla creazione alla revisione e approvazione fino alla distribuzione, la collaborazione può essere noiosa, se non impossibile, se attuata con più sistemi disgiunti e senza flussi di lavoro chiari.
  • Gestione dei diritti utente: difficoltà nel far valere i diritti di proprietà e rischio di sanzioni significative quando questi non sono chiari.
  • Scalabilità: infine, l'imponente volume di contenuti necessari per supportare le attività di personalizzazione, comprese le versioni corrette per i diversi canali, trasforma questa situazione da una semplice seccatura a una crisi vera e propria. 

In Sitecore la chiamiamo la crisi dei contenuti e abbiamo sviluppato soluzioni per aiutare i marketer a risolverla. Centralizzando la gestione delle risorse, migliorando la produzione di contenuti collaborativi e distribuendoli in modo efficace ed efficiente, Sitecore può facilitare il tuo team nella gestione dell'intero ciclo di vita dei contenuti.

Tuttavia, mentre tutti i marketer desiderano efficienza ed efficacia, la maggior parte ambisce anche a qualcosa d'altro: la prova. Forse non ti interessa, ma se ti incuriosisce l'idea di conoscere il ROI di una gestione dei contenuti efficiente ed efficace, continua a leggere.  

Il ROI della gestione centralizzata delle risorse

Le aziende hanno bisogno di una soluzione per archiviare e gestire i contenuti e le risorse in modo più efficace per non sprecare tempo, energia e risorse cercando di trovare la versione giusta della risorsa giusta. Un sistema di gestione delle risorse centralizzato può permettere di ottenere i seguenti vantaggi aziendali:

  1. Riduzione del 66% del tempo di ricerca dei contenuti: le aziende che implementano una gestione delle risorse digitali (DAM) possono migliorare l'individuazione delle risorse e risparmiare fino a due terzi del tempo precedentemente dedicato alla ricerca (Fonte: Guida alla misurazione del ROI del DAM, 2019).
  2. Riduzione del 23% del rischio legale: impedendo l'uso di risorse sbagliate o non approvate, proteggendole dalla divulgazione accidentale o dal furto e garantendo la conformità della licenza (Fonte: Netcentric, 2019). 
  3. Aumento del 47% della velocità per la creazione di nuove risorse: un DAM può aiutare i brand a ridurre il tempo che intercorre tra l'avvio della risorsa e la sua offerta e ad accelerarne la creazione di nuove del 47%, migliorando la produttività e l'efficienza operativa (Fonte: Netcentric, 2019).
  4. Diminuzione del 28% dei costi per la ricreazione di risorse: eliminando la duplicazione delle attività, riducendo il numero di risorse create ma mai utilizzate e migliorandone il riutilizzo (Fonte: IDC, 2017). 
  5. Rapidità maggiore del 23% nel time-to- market: per le aziende che hanno implementato una soluzione DAM intelligente (Fonte: MyAdbox, 2020).
  6. Aumento del 24% dei ricavi: un DAM intelligente può migliorare la velocità con cui i contatti vengono convertiti in opportunità, perché si creano e utilizzano contenuti migliori e più personalizzati, aumentando il numero di campagne sul mercato e accelerando il time-to-revenue (Fonte: IDC, 2017).

Il ROI di una migliore produzione di contenuti

I marketer sono sotto pressione per offrire contenuti e campagne rapidamente, tuttavia molti hanno difficoltà a far fronte a tempi di consegna lunghi e a comunicazioni prolungate con creatori e agenzie. Per contrastare questo problema, i brand devono eliminare gli intermediari lavorando direttamente con le risorse in una piattaforma di content marketing (CMP), invece di sprecare tempo e risorse preziosi tramite e-mail. Il Content Hub di Sitecore può semplificare la strategia, la pianificazione e la creazione di contenuti, aumentare la visibilità e la governance, migliorare il controllo della versione e facilitare la collaborazione durante l'intero flusso di lavoro del marketing. Ciò può contribuire a conseguire i seguenti vantaggi aziendali:

  1. Aumento del 34% della produttività del marketing: grazie ai processi ottimizzati di revisione e approvazione, alla collaborazione più semplice e a una migliore visibilità (Fonte: IDC, 2017).
  2. Risparmia 1.000 ore di tempo: grazie alla semplificazione della creazione di contenuti, al miglioramento della visibilità e alla riduzione del numero di fasi del flusso di lavoro tramite l'impiego di una CMP (Fonte: Forrester, 2017).
  3. Riduzione dell'80% dei costi di creazione delle risorse del brand: processi semplificati e funzionalità migliorate per il flusso di lavoro di approvazione consentono alle aziende di risparmiare migliaia di ore lavorative e ridurre i costi di creazione delle risorse per il brand fino all'80% (Fonte: Brandworkz, 2018).
  4. Dimezza la spesa per l'agenzia: le aziende che utilizzano una soluzione di gestione delle risorse di marketing (MRM) ottengono in genere gli stessi risultati di marketing con la metà della spesa di agenzia (Fonte: Simple, 2017).

Il ROI di una solida gestione dei contenuti

La produzione di contenuti è solo uno degli aspetti della risoluzione della crisi dei contenuti. Anche la pubblicazione e la distribuzione sono fondamentali, in particolare per quanto riguarda la scalabilità, la velocità e l'accuratezza del digitale.

Grazie alle solide funzionalità di gestione dei contenuti di Sitecore, le aziende possono offrire contenuti in modo efficiente su tutti i canali, riutilizzando componenti, layout e modelli su più siti. Le imprese conseguono i seguenti vantaggi aziendali:

  1. Riduzione dell'80% del tempo dedicato alle richieste di aggiornamento e pubblicazione di contenuti: solitamente, le aziende sono soggette a lunghi tempi di esecuzione, molteplici consegne e richieste dimenticate, con gli aggiornamenti dei contenuti che richiedono dai 3 ai 5 giorni. Dopo l'implementazione di Sitecore, le imprese hanno beneficiato di aggiornamenti istantanei dei contenuti e di una minore dipendenza dall'IT, riducendo soltanto a uno i giorni dedicati agli aggiornamenti dei contenuti (Fonte: Sitecore e Forrester, 2016).
  2. Riduzione del 75% dei costi di marketing: gli aggiornamenti dei contenuti possono esaurire le risorse, coinvolgendo fino a quattro membri del team. Dopo l'implementazione di Sitecore, le aziende hanno ridotto il numero di risorse necessarie per gli aggiornamenti dei contenuti a una sola persona (Fonte: Sitecore e Forrester, 2016).
  3. Riduzione del 20%-50% dei costi IT: un robusto sistema di gestione dei contenuti può ridurre la dipendenza e la complessità informatica. Il cliente di Sitecore, Canadian Nurses Association (CNA), in precedenza gestiva tre diversi siti web su tre piattaforme differenti: il sito web principale, il portale dedicato ai membri e un sito per la rivista Canadian Nurse di CNA. La gestione su piattaforme diverse aveva aumentato la complessità e i costi IT. CNA mirava a semplificare l'infrastruttura e i processi, migliorando al contempo l'esperienza utente. È riuscito a ridurre i relativi costi IT del 50%. Il cliente di Sitecore, BWT Group, ha ridotto i costi con un numero inferiore di moduli, una minore complessità e meno repliche dei cataloghi e dei dettagli dei prodotti.
  4. Riduzione del 30%-40% dei costi di creazione dei contenuti: grazie al riutilizzo di componenti, layout e modelli in vari siti, le aziende possono risparmiare sui costi di creazione dei contenuti. Il cliente di Sitecore Co-operators, una compagnia assicurativa canadese, è stato in grado di ridurre i costi di creazione dei contenuti del 40% riutilizzandoli tra i siti e sfruttando i controlli personalizzati, i sistemi back-end integrati, i flussi di lavoro e gli editor di pagina.
  5. Esperienza utente migliorata: pubblicare contenuti accurati e tempestivi in modo rapido ed efficace e ridurre la quantità di contenuti duplicati può migliorare l'esperienza utente, poiché le informazioni rilevanti vengono reperite facilmente e utilizzate in modo efficace. Il cliente di Sitecore, Ministry of Manpower, ha riprogettato i propri contenuti per aiutare gli utenti a ottenere risposte più rapidamente, riducendo il tempo medio sul sito del 21% e migliorando le valutazioni dei clienti del 20%.
  6. Cicli di lancio delle campagne più rapidi: il solido sistema di gestione dei contenuti di Sitecore può aumentare significativamente i cicli di lancio delle campagne, con una maggiore efficienza in termini di editing e pubblicazione di contenuti. Il cliente di Sitecore, Tohoku, è riuscito a ottenere un aumento del 400% della velocità del ciclo delle campagne.
  7. Riduzione del 20% dei costi di assistenza: migliorare la customer experience attraverso i canali digitali può ridurre i costi del servizio clienti. Il cliente di Sitecore, Puget Sound Energy, gestiva 4 milioni di chiamate all'anno, attività costosa e dispendiosa in termini di tempo per i dipendenti. Voleva ridurre il carico di lavoro dei dipendenti, fornire servizi digitali ai clienti e migliorare la customer experience. Implementando una customer experience più semplice e fluida attraverso i propri canali digitali, ha ridotto i volumi delle chiamate del 20%.
  8. Aumento del 10% del self-service: contenuti efficaci e tempestivi possono aumentare il self-service, poiché i clienti possono trovare le informazioni in modo più rapido e semplice. Un'agenzia governativa di Singapore ha riprogettato i propri contenuti e aggiornato il proprio sito pieno di tecnicismi per trasformare l'esperienza utente. Ora funge da risorsa self-service, consentendo al pubblico di soddisfare le sue esigenze online fino al 70% più velocemente. Il cliente di Sitecore, Bupa, ha registrato una riduzione del 10% del volume dei call center. 
  9. Maggiore coinvolgimento: contenuti migliori e più rilevanti possono aumentare il coinvolgimento. Eurobank ha ottenuto un aumento del 100% nel coinvolgimento degli utenti e una diminuzione del 20% del tasso di rimbalzo. Australian Catholic University ha aumentato gli utenti del 6%, le sessioni del 12% e le visualizzazioni delle pagine dell'8%.
  10. Aumento del 30% delle conversioni: Sitecore consente ai marketer e agli editor di contenuti di personalizzarli in base a campagne, personas, interazioni e comportamenti in modo nativo, senza integrazioni complesse. Le aziende che investono nella personalizzazione registrano un aumento delle conversioni del 10%-30% e un miglioramento fino al 5% nell'acquisizione di clienti (McKinsey 2019)

Insieme, il Content Hub e l'Experience Platform di Sitecore offrono un'esperienza utente unificata e collaborativa per tutti gli stakeholder dei contenuti. Quando i tuoi team sono in grado di creare, distribuire e comprendere in modo efficace e intelligente l'impatto dei contenuti, possono facilmente scalare le esperienze personalizzate. Contattaci se desideri saperne di più su come possiamo aiutarti a conseguire i risultati illustrati in precedenza. 

Sfruttando la sua esperienza di agenzia digitale nell'offerta di strategie di CX e nella gestione delle realizzazioni di piattaforme per i clienti blue chip, Rebecca Mangan (Strategic Business Value Consultant, APJ) offre spunti d'ispirazione, giustificazioni e convalide basati sul valore delle soluzioni di Sitecore. Seguila su LinkedIn